La Commissione Europea decide di eliminare le tasse sullo svapo!

Tempo di lettura: < 1 minuto

La Commissione Europea decide di riconoscere il valore dello svapo nella lotta al tabagismo eliminando qualsiasi imposta fiscale.

Pesce d’aprile!

Non poteva che essere altrimenti 🙂

La Commissione europea per il momento non rinuncia a nulla. 

D’altra parte, ha appena avviato una consultazione con stakeholder, organizzazioni e cittadini.

È la quarta volta che la commissione “consulta” i cittadini in tema di tasse sui tabacchi e “annessi”, di cui fa parte lo svapo.

Leggi qui, ottimo rapporto sulla situazione al momento della terza consultazione alla fine del 2020: tassa europea anti-vaping: la Commissione vuole sentire la tua opinione sulla sua tabella di marcia

Rispondi al nuovo questionario!

Chiunque può rispondere per far sentire la propria opinione. 
E se pensi che non dovrebbero esserci tasse sullo svapo, questo nuovo questionario lascia la possibilità di scegliere “null” , ovvero niente, zero, nessuna tassa . 
Presta attenzione alla domanda N ° 25 .

Nella consultazione precedente, la domanda riteneva implicitamente che un’imposta “minima” fosse un dato. Forse le critiche schiaccianti hanno spinto la commissione a lanciare nuovamente una consultazione, la seconda in pochi mesi, e con l’avvicinarsi delle scadenze delle decisioni.

Assicurati di rispondere prima del 22 giugno , il questionario impegna pochi minuti. Trattandosi di un questionario “ufficiale” bisogna registrarsi ma è un procedimento semplice.

Come fare

Clicca su questo link per accedere al questionario:

Tassazione del tabacco – accise applicate ai tabacchi lavorati (norme aggiornate)

la pagina di destinazione è in inglese ma ( finalmente!) c’è la possibilità di scegliere e rispondere in tutte le lingue europee

Condividi!

Leave a Reply