Riduzione del danno

Riduzione del danno

La Riduzione del danno/Limitazione dei Rischi (RdD), secondo la letteratura internazionale e le linee guida europee è, insieme, un approccio, una politica e un sistema di interventi e mira a ridurre le conseguenze negative del consumo di droghe, legali e illegali, sul piano della salute, sociale ed economico, per i singoli, le comunità e la società. È inoltre una politica “fortemente inserita negli ambiti della sanità pubblica e dei diritti umani”. Dagli anni ’80 la RdD ha ridisegnato le politiche sulle droghe in tutto il mondo, e soprattutto in Europa, dove è entrata a far parte strutturalmente sia della Strategia che dei Piani d’Azione comunitari sulle droghe, ed è considerata pilastro fondante delle politiche dell’Unione.